Il pensiero demiurgico - Saggi su Filippo Burzio #457405

(Ancora nessuna recensione) Scrivi una recensione
4,99€
In occasione del settantesimo della scomparsa di Filippo Burzio, avvenuta il 24 gennaio 1948, questo volume, attraverso una serie di saggi del suo maggiore studioso, illustra aspetti e tematiche della personalità e del pensiero dell’intellettuale torinese – al contempo umanista e scienziato di fama mondiale – nonché direttore de “La Stampa” a due riprese: dopo l’8 settembre 1943 e dalla Liberazione fino alla morte. Inventore della teoria del demiurgo, Filippo Burzio rimane ancora un intellettuale non troppo conosciuto, laddove le sue opere testimoniano di un pensatore che seppe cogliere la crisi morale di metà del secolo scorso con un respiro culturale europeo.

Paolo Bagnoli (Colle Val d’Elsa, 1947), storico e giornalista, è professore ordinario di Storia delle dottrine politiche presso l’Università degli Studi di Siena. In precedenza ha insegnato presso l’Università Bocconi di Milano. Ha tenuto lezioni e seminari in diverse università straniere e suoi lavori sono stati tradotti in francese, inglese, russo e cinese. Autore di una vasta produzione sulle idee politiche tra Ottocento e Novecento, alla figura di Filippo Burzio ha dedicato particolare attenzione; con il suo volume Una vita demiurgica. Biografia di Filippo Burzio (Torino, 2011) ha vinto, nel 2012, il Premio Corrado Alvaro per la saggistica. È direttore della “Rivista Storica del Socialismo”.
Aggiunta al carrello in corso… L'articolo è stato aggiunto

Con l'acquisto di libri digitali il download è immediato: non ci sono costi di spedizione

Altre informazioni:

ISBN:
9788833830827
Formato:
ebook
Editore:
Biblion Edizioni
Anno di pubblicazione:
2020
Dimensione:
2.97 MB
Lingua:
Italiano
Autori:
Paolo Bagnoli