Darwin. Il mite rivoluzionario #428547

(Ancora nessuna recensione) Scrivi una recensione
6,99€
Nonostante una giovinezza irrequieta, culminata in un viaggio di iniziazione per mare durato cinque anni, Darwin, scoperta la sua vocazione di scienziato naturalista, si trasforma in uno studioso e un ricercatore infaticabile. Da questo sorprendente cambiamento di personalità nasce una teoria scientifica - l’evoluzionismo - destinata a sconvolgere letteralmente la concezione che l’uomo ha di se stesso e del suo posto nel mondo.
Il saggio ricostruisce la biografia di Darwin, gli aspetti fondamentali della teoria evoluzionistica, le polemiche da essa innescate e gli sviluppi derivanti dalla sua integrazione con la genetica, fino ai fondamentali apporti di S. J. Gould.
Nell’ultima parte viene illustrata la filosofia dell’evoluzionismo, che prescinde da qualsivoglia illusione trascendente, e impone agli esseri umani di farsi carico coraggiosamente della loro condizione di animali sociali casuali, contingenti e oggettivamente insignificanti, al fine di ricavare da questa consapevolezza la sollecitazione a umanizzare se stessi e il mondo.
Aggiunta al carrello in corso… L'articolo è stato aggiunto

Con l'acquisto di libri digitali il download è immediato: non ci sono costi di spedizione

Altre informazioni:

ISBN:
9788897804413
Formato:
ebook
Anno di pubblicazione:
2020
Dimensione:
1.98 MB
Lingua:
Italiano
Autori:
Luigi Anepeta