Abolire il suffragio universale #541540

di Giovanni Messina

Publisher s16846

(Ancora nessuna recensione) Scrivi una recensione
0,99€

Leggi l'anteprima

Un famoso film degli anni ’70, Oltre il giardino, si chiude con Peter Sellers, che interpreta un idiota, destinato ormai a diventare presidente degli Stati Uniti. La cosa potrebbe a prima vista apparire inverosimile, ma fino a qualche anno fa sarebbe apparso inverosimile anche un presidente che fa pubblicità a una marca produttrice di fagioli in scatola sul tavolo dello Studio Ovale. Eppure è successo.
Che la democrazia non stia vivendo la sua età dell’oro è sotto gli occhi di tutti. Anzi, la sensazione è che si proceda verso un inesorabile declino. Non si vota più per il migliore, ma per il meno peggio, e sempre più spesso il meno peggio è tanto simile al peggio che si fa pure fatica a distinguerlo.
Questo pamphlet vuole mettere in discussione la democraticità e l’efficacia del suffragio universale, evidenziando l’equivoco che ne è alla base e i paradossi che ne derivano, soffermandosi sugli argomenti portati in sua difesa e contro di esso e provando a rispondere ad alcune inevitabili domande: quanto sia ragionevole affidarsi al volere della maggioranza; se questa democrazia possa ancora essere garanzia di libertà; quanto la sovranità popolare sia sostanziale oltre che formale; ecc.
Aggiunta al carrello in corso… L'articolo è stato aggiunto

Con l'acquisto di libri digitali il download è immediato: non ci sono costi di spedizione

Altre informazioni:

ISBN:
9791220280235
Formato:
ebook
Editore:
Publisher s16846
Anno di pubblicazione:
2021
Dimensione:
180 KB
Lingua:
Italiano
Autori:
Giovanni Messina