La fine del cinismo #120132

(Ancora nessuna recensione) Scrivi una recensione
5,99€
Un giornalista televisivo senza alcuna fiducia nell’informazione.
Lavora in un open space, dietro la scrivania dei conduttori, dove bisogna sempre stare al buio.

È appena tornato da tre mesi di aspettativa in Argentina, è iscritto a un sito di incontri e abita in un quartiere borghese su cui Manu Chao non scriverebbe mai una canzone.
Ha una strana ossessione per gli anni; per lui ogni cosa può essere catalogata, così ci sono colori anni Settanta come il grigio e oggetti anni Ottanta come gli stuzzicadenti.
La sua routine in televisione si sovrappone all’amore per la ex studentessa e ai strani roghi che colpiscono il quartiere.

Un libro nostalgico e rabbioso, sentimentale e cinico, in cui l’autore confonde se stesso e il mondo mescolando privato e pubblico.
Aggiunta al carrello in corso… L'articolo è stato aggiunto

Con l'acquisto di libri digitali il download è immediato: non ci sono costi di spedizione

Altre informazioni:

ISBN:
9786050451337
Formato:
ebook
Editore:
Paolo Cammarano
Anno di pubblicazione:
2016
Dimensione:
804 KB
Lingua:
Italiano
Autori:
Paolo Cammarano