Benvenuti su StreetLib Store

Ivanhoe

Ivanhoe

di Walter Scott

Diventa il primo a recensire il prodotto

Sei l'autore di questo libro? Reclama la pagina ufficiale di Ivanhoe
€ 12,99
Faligi Editore
9788857419589
29/10/2015
Nessuna protezione
Italiano
Vuoi regalarlo?

Regala un ebook o una ricarica

Descrizione

Dettagli

È l'anno 1194. L'epoca in cui l'autore, Walter Scott, trasporta il lettore nella storia di Ivanhoe, alla fine della Terza Crociata. Il romanzo racconta la storia di un nobile sassone, Wilfred di Ivanhoe, in un'epoca certamente ostile per i Sassoni, quando la nobiltà era per lo più di origine normanna. Nei piani di Walter Scott, nato a Edimburgo nel 1777 e morto nel 1832, non era previsto che si dedicasse alla scrittura. Studiò, infatti, per diventare avvocato come il padre, tanto da aver lavorato anche in uno studio legale. In seguito, si dedicò alla narrativa, mosso dall'idea di risolvere alcuni vincoli economici. Tuttavia, il successo del suo primo romanzo, Waverley, fu così sorprendente e travolgente da non abbandonare la sua secondaria professione di scrittore. I romanzi storici hanno affascinato tutti i lettori dei primi anni del XIX secolo. Discendenti dalla poesia epica, dai romances e dai romanzi di cavalleria, tali storie concentrarono le loro trame nelle avventure medievali, incorniciate nei grandi castelli e nei boschi, scenario ideale per le persecuzioni più vivaci. Una delle opere più rappresentative di questo genere è Ivanhoe. Il romanzo narra le avventure e disavventure di sir Wilfred di Ivanhoe, meglio conosciuto come lo “sfortunato cavaliere”. Il libro fu pubblicato nel 1820, sebbene la sua azione costringe i lettori a viaggiare diversi secoli indietro, ossia negli ultimi anni del regno di Riccardo I Cuor di Leone. Scott ambientò la sua storia nell'Inghilterra sconvolta del XII secolo, quando i duelli tra cavalieri si susseguivano costantemente e qualche nobile anima si distingueva sempre perché incline a risolvere qualsiasi tipo di problema. Re Riccardo I è prigioniero dell'Arciduca d'Austria. Un gentiluomo sassone, ex compagno del re durante le Crociate, compie ogni sforzo per raccogliere la somma richiesta per il salvataggio reale. Allo stesso tempo, un altro ramo della trama è imperniata sulla lotta feroce tra i due popoli una volta gemellati, quello sassone e quello normanno, i quali si affidano ai piani di Riccardo I di unirli per sempre sotto una stessa corona. Per far ciò, egli dovrà incontrare Giovanni Senza Terra, il fratello rinnegato del re, il quale farà di tutto per mantenere il suo caro Riccardo prigioniero. Il leggendario arciere Robin di Locksley, più tardi conosciuto come Robin Hood, è un altro personaggio che collaborerà con il coraggioso Ivanhoe nella sua singolare crociata. Tutti con l'unico obiettivo di far riconquistare il trono strappato a Riccardo Cuor di Leone. Il lettore entra così nella storia di un giovane uomo che combatte per la sua patria, ma diventerà anche testimone di una storia in cui l'amore (non solo per il paese, ma anche per le due figure femminili attraenti e intelligenti, Rowena e Rebecca), si contende la scena con la cospirazione, l'odio, l'abnegazione e il crimine. La storia, raccontata in questo lavoro scritto nel 1819, ha luogo durante il periodo medievale, al tempo delle crociate e delle battaglie tra Sassoni e Normanni. Ed il suo protagonista è Wilfredo di Ivanhoe, un giovane e coraggioso nobile. Questi, un eroe sassone diseredato dal padre e disonorato, riparerà le numerose ingiustizie di cui è stato vittima e aiuterà il tradito Riccardo, riscattando in questo modo la nitidezza del suo buon nome e quello della Corona. Walter Scott, inoltre, cerca anche di affrontare alcuni argomenti molto rari nel consueto romanzo del XIX secolo: l'autonomia degli ebrei è, ad esempio, un tema abbastanza ricorrente. Ma, al di là dei dettagli riguardo Ivanhoe, il romanzo è un torrente impetuoso di pura avventura. Il suo sviluppo è intriso di passaggi vertiginosi, temperato da momenti di incertezza che non fermano o rallentano mai la continuità narrativa.In sintesi, Ivanhoe è una storia importante, non solo per comprendere l'evoluzione del romanzo epico nel XX secolo, ma per godere di una grande avventura nelle mani di un grande narratore. Il suo notevole ritratto di un'epoca, la sua capacità di narrare gli eventi storici con grande abilità, la sua ricostruzione del mondo medievale e le avventure di questi personaggi fanno di Ivanhoe un romanzo indimenticabile per giovani lettori e adulti, attratti da storie di cavalieri nel quale è possibile trovare l'amore, la violenza e la giustizia.

Informazioni Aggiuntive

Informazioni Aggiuntive

Traduttori ND
Biografia traduttori ND
Collana ND
Biografia autori ND

Recensioni

Scrivi la tua recensione

Solo i clienti registrati possono scrivere nuove recensioni. Per favore, fai login o registrati.

Altri libri che potrebbero interessarti